Caso di Maria, età 34 anni.
Vogliamo riportare a titolo di esempio un caso di malasanità realmente accaduto e gestito dal nostro personale.

La Signora Maria (nome di pura fantasia a tutela della privacy) si rivolgeva al proprio medico curante per presenze ematiche nelle urine.
Nei diversi incontri con il proprio medico, veniva regolarmente tranquillizzata sulla propria salute.

Trascorsi due anni dal primo consulto e vista l’insistenza della propria paziente, il medico curante decide di prescriverLe una visita specialistica presso un Nefrologo.
La visita tardiva a sentenziato una grave insufficienza renale al punto di farla diventare dializzata.

Grazie alla nostra assistenza e alla collaborazione di importanti medici legali (di cui ci avvaliamo) abbiamo ottenuto un importante risarcimento, senza affrontare una causa.
Questo è potuto avvenire in quanto se il medico di famiglia avesse diagnosticato con tempestività i sintomi riportati dalla cliente, Maria avrebbe avuto 5 anni di vita normale senza dover sottoporsi a dialisi.