lesione muro

Incidente su pista da sci e risarcimento danni: le novità del 2022

La stagione sciistica è partita e, per alcuni, il ponte dell’Immacolata è stato un’occasione per staccare dalla routine e rifugiarsi nei meravigliosi panorami invernali che le montagne ci offrono. Le attività e gli sport invernali sulla neve attirano turisti e famiglie che amano praticare lo sci alpino, lo sci di fondo, lo snowboard o lo slittino. Le  prossime Festività Natalizie stanno arrivando portando voglia di relax e di vacanza, di stare in famiglia o con gli amici. Se stai progettando di fare una settimana bianca, un weekend o una gita sulla neve per sciare, allora devi sapere che sono state introdotte delle novità per poter praticare alcuni sport invernali.

In questo articolo del blog di Studio UBI Risarcimento vedremo quali sono le importanti novità del 2022 per gli sciatori e per tutti coloro che praticano sport invernali sulle piste innevate. Poi vedremo cosa fare in caso di incidente su pista da sci, quali sono i danni risarcibili per incidente sciistico e di chi sono le responsabilità, ovvero chi ti  deve risarcire.

Assicurazione obbligatoria sugli sci da gennaio 2022

Con il Decreto Legislativo n. 40 del 28 febbraio 2021 è stata introdotta un’importante novità che interessa tutti coloro che vanno in montagna per sciare.

Oltre all’obbligo del Green Pass, delle mascherine e del rispetto del distanziamento sociale, gli sciatori, ad eccezione di chi pratica sci di fondo, dovranno essere obbligatoriamente assicurati. Dall’1 gennaio 2022, sciatori e snowboardisti, quindi, dovranno essere assicurati con una polizza di responsabilità civile. Si tratta di una polizza che ha lo scopo di coprire la propria responsabilità civile per danni causati a terzi. L’assicurazione, che può essere anche giornaliera e potrà essere acquistata presso gli impianti sciistici oppure normalmente presso le varie compagnie di assicurazioni.

Oltre a questa importante novità, che entrerà in vigore con l’inizio del prossimo anno, il Decreto Legislativo 40/2021 prevede l’obbligo di indossare il casco fino ai 18 anni se si pratica sci alpino, snowboard, slitta e slittino e telemark e il divieto di sciare sotto l’effetto di alcool o di sostanze stupefacenti.

Se non si rispetta questa normativa si rischia di essere sanzionati con una multa da 100 a 150 euro per la mancanza dell’assicurazione e con il ritiro dello skipass nel caso in cui il tasso alcolemico fosse oltre il limite.

Cosa fare in caso di incidente su pista da sci

Se sei vittima di un sinistro sugli sci, segui questi consigli e poi rivolgiti a Studio UBI Risarcimento. I nostri esperti sapranno cosa fare, ma nel frattempo segui questi consigli:

  • Innanzitutto, la prima cosa da fare è chiamare i soccorsi.
  • Riferisci la posizione esatta in cui ti trovi osservando le indicazioni presenti a lato della pista che riportano il nome e il numero della pista.
  • Raccogli i dati della persona o delle persone coinvolte nell’incidente sciistico. Raccogli i dati anche di eventuali testimoni.

Se senti di voler maggiore sicurezza, chiama le forze dell’ordine.

Danni risarcibili per incidente sciistico

Chi frequenta gli impianti sciistici sa che in pista  possono verificarsi incidenti spiacevoli tra sciatori o snowboarders. Anche in questa stagione sciistica, infatti, si sono già registrati diversi sinistri.

Se subisci un danno mentre scii, mentre pratichi lo snowboard o lo slittino, hai diritto a richiedere un risarcimento danni per incidente su pista da sci.

Incidente sciistico risarcimento danni responsabile

I danni non patrimoniali risarcibili per infortunio su pista sciistica riguardano tutti quei danni morali ed esistenziali che hanno leso l’integrità psicofisica.

I danni patrimoniali risarcibili, invece, riguardano eventuali spese per le cure, spese per riparare danni all’attrezzatura e il mancato guadagno causato delle lesioni riportate alla tua normale attività.

Chi ti risarcisce se subisci un danno sulla neve

Molti dei sinistri sulle piste sciistiche si verificano perché alcuni sciatori e snowboarders non rispettano le norme previste dalla legge. La maggior parte degli incidenti avviene, infatti, perché da monte alcuni sportivi magari anche poco esperti sciano a una velocità tale che non gli consente di frenare in tempo in caso di pericolo.

Capita anche, che l’incidente sulla neve si verifichi perché l’impianto sciistico non è a norma o è sottoposto a scarsa e/o cattiva manutenzione da parte di chi lo gestisce. Il gestore, infatti, deve garantire per legge la totale sicurezza delle attività sulla neve che si svolgono sulle sue piste.

Quando l’infortunio avviene a causa della scarsa cura dell’impianto e della pista, i danni sono a carico del gestore dell’impianto. Quando l’attività del gestore ha portato al verificarsi del sinistro, si parla di responsabilità del gestore degli impianti, poiché è responsabile dell’incidente. Egli, infatti, è tenuto al risarcimento del danno se non sono state adottate adeguate misure di sicurezza, protezione e segnalazione in aree pericolose per chi pratica sport invernali. Ma non è responsabile se, per esempio, uno snowboarder che viaggia ad alta velocità cade in una pista larga 30 metri in cui c’è molta visibilità.

12 regole da seguire per sciare in sicurezza

Oltre alle modifiche apportate dal D.lgs. 28 febbraio 2021 n. 40, è stato divulgato un opuscolo dall’Associazione Maestri Sci Italiani (AMSI) che contiene le buone norme da seguire per sciare in sicurezza. L’opuscolo, contenente 12 regole da seguire per sciare in sicurezza, è stato divulgato per cercare di prevenire gli incidenti sulla neve e per sensibilizzare le persone affinché diventino sciatori responsabili. Infatti, la pista da sci, così come la strada per le automobili, le moto, i camion e i pedoni, ha le sue regole per evitare incidenti sulla neve. Rispettare queste semplici regole può, quindi, ridurre, prevenendo, il numero di infortuni sulla neve e i danni arrecati a te stesso e agli altri.

Ecco le 12 regole di comportamento in pista e fuori pista da seguire per evitare un incidente sciistico che Studio UBI Risarcimento condivide:

1) Rispetto per gli altri: fai attenzione a non mettere in pericolo altre persone o provocare danno.

2) Padronanza della velocità: regola la tua velocità e il comportamento in base alle tue capacità, alle condizioni generali della pista e al meteo.

3) Scelta della direzione: quando sei in posizione a monte e puoi scegliere il percorso, tieni una direzione che eviti il pericolo di collisione con gli sciatori a valle.

4) Traiettorie degli altri sciatori: fai attenzione agli altri sciatori, alle loro traiettorie e considera il tipo di sci utilizzato: snowboard, telemark, carving.

incidente sulla neve chi risarcisce

5) Sorpasso: Puoi sorpassare un altro sciatore sia a monte che a valle, a destra o sinistra, a patto che tieni una distanza tale da non intralciarlo.

6) Spazio di sorpasso a bordo pista: quando stai curvando a bordo pista, lascia sempre uno spazio sufficiente per agevolare un eventuale sorpasso da parte di altri sciatori.

7) Attraversamento e incroci: quando ti immetti in una pista, o riparti dopo una sosta, guarda a monte e a valle, poi assicurati di poter procedere senza pericolo per te o per gli altri.

8) Sosta: se devi fermarti, puoi farlo sul bordo pista o in luoghi con buona visibilità, mai nei passaggi obbligati. Se cadi, sgombra la pista al più presto.

9) Salita e discesa a piedi: in caso di necessità, sali e discendi a piedi camminando sempre a bordo pista e solo se c’è una buona visibilità.

10) Segnaletica: rispetta la segnaletica delle piste. Tutti gli sciatori devono farlo!

11) Soccorso: in caso d’incidente presta subito assistenza e chiama i soccorsi se necessario.

12) Identificazione: chiunque è coinvolto in un sinistro o ne è testimone deve dare le proprie generalità.

Infine, suggeriamo di portare con te i recapiti telefonici delle persone da contattare in caso di necessità.

Incidente sulla neve. E ora?

Se sei vittima di incidente su pista da sci e non sai come fare per richiedere un risarcimento o a chi richiederlo, allora rivolgiti a noi. Studio UBI Risarcimento è al tuo fianco per avviare la pratica o per verificare la congruità di un risarcimento che hai già ricevuto. Cosa offre UBI Risarcimento?

  • ZERO SORPRESE (solo in caso di esito favorevole e di un risarcimento stabilito pagherai il nostro studio)
  • ZERO TRABOCCHETTI (troverai tutto scritto nero su bianco all’interno del mandato, in modo chiaro e semplice)
  • ZERO ANTICIPI (grazie a importanti convenzioni che abbiamo attivato)
  • ZERO IMPROVVISAZIONI (l’esperienza e la competenza sono i punti di forza che ci differenziano da altre realtà concorrenti)

Ecco i valori aggiunti che Studio UBI Risarcimento con pluridecennale lavoro sul campo è in grado di offrirti!

  • Esperienza: tutti i componenti del team hanno maturato almeno 20 anni di esperienza nel settore dei risarcimenti.
  • Convenzioni: attivate con vari professionisti: ortopedici e fisiatri, centri di riabilitazione e medici legali.
  • Assistenza: dal primo momento per consigliarti cosa fare (e anche cosa non fare!) per ottenere prima la ragione e poi il risarcimento.
  • Ultimo ma non ultimo: è improbabile che l’Assicuratore e la tua Compagnia si impegnino più di tanto per farti ottenere di più.

Se vuoi chiarire i tuoi dubbi o vuoi avviare la pratica per chiedere il risarcimento danni per incidente su pista da sci, contattaci! Compila il form sul sito, contatta uno dei nostri esperti o scrivici sui Social

Condividi questa notizia!
Default image
Ufficio Stampa - Giroidea
PR non è più solo l’acronimo di Pubbliche Relazioni, ma soprattutto di People Relation [relazioni tra persone]. La volatilità e il dinamismo dell’utenza è qualcosa con cui bisogna fare i conti oggi; è per questo motivo che in Giroidea.it abbiamo voluto un ufficio stampa all’altezza, per guidare i contenuti ad attrarre nuovi utenti. Le strategie per fidelizzare i clienti sono molte, e bisogna conoscerle tutte! Giroidea è il partner migliore perché conosce come trasformare la Comunicazione in un vettore che porta a far crescere il mercato dell'azienda che la sceglie.